ARCHITETTURE TESSILI E MULTIMEDIALITÀ: ABS GROUP PER LA MOSTRA DI FONDAZIONE HOUSING ALLA TRIENNALE DI MILANO27 novembre

ARCHITETTURE TESSILI E MULTIMEDIALITÀ: ABS GROUP PER LA MOSTRA DI FONDAZIONE HOUSING ALLA TRIENNALE DI MILANO

“New Urban Body esperienze di generazione urbana” è l’esposizione progettata da ETT Spa per Fondazione Housing Sociale, visitabile alla Triennale di Milano dal 24 novembre 2017.
Il tema centrale dell’esposizione sono i luoghi ibridi: una mostra che parla di spazi, dunque, allestita da ABS Group creando nuovi spazi. Ai quattro aspetti considerati importanti durante il lavoro di ricerca e progettazione dei luoghi, corrispondono infatti altrettante architetture tessili: per presentare Abitare, Appartenere, Lavorare e Fare/Partecipare, sono stati prodotti dei box luminosi e colorati, in alluminio e tessuto, di 4,5×4 metri. Quattro spazi separati l’uno dall’altro, all’interno dei quali i visitatori possono entrare, conoscere alcuni progetti realizzati da Fondazione Housing Sociale, prendere parte al percorso interattivo.

Grazie alla stampa sublimatica ad altissima definizione, i tessuti si fanno supporto per accogliere e veicolare informazioni, dati e immagini sui temi presentati. La retroilluminazione valorizza i contenuti e rende questi micro-ambienti di forte impatto all’interno degli spazi de La Triennale. Elemento interessante è l’apertura parziale di ogni box nella parte inferiore, attraverso la quale si intravedono i visitatori, che risultano moltiplicati dall’effetto specchiante delle basi. Le installazioni sono inoltre arricchite dalla presenza di monitor integrati nelle strutture e QR Code, stampati sui tessuti, che rimandano ad approfondimenti e contenuti multimediali a cura di ETT Spa, per favorire ulteriormente il coinvolgimento del pubblico e rendere il percorso maggiormente esperienziale.
Anche per definire gli spazi all’ingresso della mostra è stato scelto di usare il tessuto, leggero e semitrasparente, che separa le videoproiezioni della prima sezione dal cuore dell’esposizione, creando una sensazione di attesa e svelando parzialmente l’allestimento luminoso.

Categories: Allestimenti / Eventi / Uncategorized